ACQUISTATE IL DECESPUGLIATORE MIGLIORE: guida all’acquisto di decespugliatori professionali

8 apr
ACQUISTATE IL DECESPUGLIATORE MIGLIORE: guida all’acquisto di decespugliatori professionali

Versatile e potente, il decespugliatore è un utensile a motore essenziale per i paesaggisti e i giardinieri. Dotato di una lama metallica o un filo di nylon, questo strumento è perfetto per il taglio di erbacce ed erba alta. I modelli (professionali) più potenti sono in grado di affrontare anche la vegetazione più densa, anche arbusti e cespugli.

Questa guida all’acquisto professionale è rivolta agli architetti paesaggisti e ai giardinieri per aiutare ad acquistare la macchina adatta per le attività da svolgere. Spiega i numerosi aspetti chiave di cui tener conto: dalle caratteristiche specifiche della vostra attività ai vari comfort fino ai produttori che offrono questo prodotto.

L’area verde

Dimensioni e tipo

Quanto sono grandi i giardini o gli spazi da curare? Di che tipo e in che condizioni è la vegetazione?

Più la vegetazione è folta e maggiore è la potenza necessaria. Se avete a che fare con piccoli arbusti, vegetazione fitta e sterpaglia, vale la pena valutare l’acquisto di un modello con un motore più potente, in particolare in caso di estesi terreni di campagna. I giardini privati ben mantenuti potrebbero necessitare di macchine meno potenti, ma la minore potenza potrebbe incidere negativamente sulla gamma di lavori che potete svolgere. Un motore potente vi offre la versatilità di cui avete bisogno per affrontare tutti i lavori.

Frequenza d’utilizzo

Le imprese del verde possono utilizzare i decespugliatori ogni giorno della settimana per periodi prolungati, per questo è indispensabile disporre di una macchina resistente e affidabile. Un acquisto è sempre un investimento quindi è meglio spendere attorno agli 800 € a strumento, anche se esistono modelli non professionali più economici che si aggirano attorno ai 200 - 235 €. Tenete presente che i prezzi possono variare da paese a paese.

Se usate spesso il decespugliatore conviene investire su un prodotto più costoso. Un prezzo più elevato può essere dovuto al fatto che vengono usati componenti di migliore qualità per la fabbricazione del prodotto, che l’ingegneria integrata è più sofisticata, solitamente viene assicurata anche maggiore potenza e durata. Evitando i tempi morti dovuti alla manutenzione e alla riparazione evitate i tempi di inattività - e come è noto, chi non lavora non guadagna.

La macchina

Comfort

Lavorare con il decespugliatore potrebbe essere fisicamente stancante, soprattutto se viene usato per diverse ore ogni giorno.

Sono molti i fattori che possono incidere sul comfort dell’operatore:

Imbracatura

Aggiungete un’imbracatura ergonomica per fare in modo che il peso della macchina sia sostenuto comodamente dal corpo. L’imbracatura aiuta le spalle e la parte superiore della schiena a supportare il peso del decespugliatore, riducendo il carico sulle braccia e la bassa schiena. È possibile scegliere tra imbracatura singola o doppia, solitamente l’imbracatura doppia è più adatta per l’uso di macchine più potenti e pesanti.

Tipo di impugnatura

I decespugliatori vengono forniti con impugnatura circolare o a manubrio. L’impugnatura circolare solitamente offre un buon controllo in curva, ad esempio vicino alle aiuole o ai cespugli, o durante il taglio di piccole aree, mentre il manubrio è più adatto sulle grandi aree per trattenere lo strumento con movimenti ondulanti e longitudinali in senso alterno.

Ammortizzazione delle vibrazioni

Le tecnologie antivibranti sono state introdotte per fornire un miglior comfort e una maggiore tutela della salute per l’operatore e possono ridurre in maniera eccellente la fatica dell’operatore durante il taglio. Si tratta di aspetti importanti di cui tener conto. L’esposizione alle vibrazioni per un periodo prolungato può portare alla perdita di sensibilità sulle dita, formicolio e dolore. Alcuni di questi disturbi possono addirittura cronicizzarsi e incidere sulle abilità manuali. Tenetene conto nel vostro elenco delle priorità se la macchina deve essere usata per periodi prolungati.

Comandi

Molti produttori offrono comandi semplici e posizionati ergonomicamente per una maggiore facilità d’uso e sistemi per rendere semplice e affidabile l’avvio a strappo del motore. Meno sforzi sono necessari per avviare il decespugliatore, più comodo è l’uso e più semplice sarà la vostra giornata lavorativa. Provate più macchine per trovare quella con la quale vi trovate meglio e per lavorare con pochi sforzi.

Livelli acustici

Idealmente gli operatori dovrebbero indossare dispositivi di protezione individuale durante l’uso dei decespugliatori (si raccomanda l’impiego di occhiali di protezione e cuffie antirumore). Anche il rumore ambientale però è un fattore importante di cui tener conto, soprattutto se la macchina viene utilizzata vicino alle scuole o agli uffici: in questi casi i rumori forti possono essere fonte di disturbo.

Peso e dimensioni

Per poter essere utilizzati, i decespugliatori devono essere tenuti sospesi, quindi scegliete una macchina che potete maneggiare comodamente. I produttori spesso offrono una gamma di prodotti per tutte le applicazioni, da quelle più complesse a quelle più leggere, e per tutti i modelli viene indicato il peso in kg. È importante valutare l’impatto dell’uso prolungato sul corpo e considerare se le imbracature possono contribuire a un maggior comfort.

Considerate anche le dimensioni del modello. Se dovete trasportare l’attrezzatura valutate: è troppo ingombrante o può essere riposta comodamente in un capanno da giardino o nel furgone? Se avete necessità di spazio valutate l’acquisto di un modello con le impugnature pieghevoli.

Manutenzione

Se avete scelto di investire in un modello di alta qualità, dovete tenere a mente che è necessario eseguire manutenzione e controlli. Il vantaggio per voi non è solo la lunga durata di servizio, ma anche la sicurezza durante l’uso. Tutto questo è garantito, ad esempio, con il controllo e la sostituzione dei filtri aria a intervalli regolari.

Provvedete alla cura del decespugliatore o affidatevi a un rivenditore locale che esegua la manutenzione, la ricerca e risoluzione dei guasti e la sostituzione dei componenti.

Consultate il manuale dell’utente per i controlli di manutenzione raccomandati o prima di eseguire interventi di manutenzione.

Dati tecnici

Dimensioni del motore e potenza

I centimetri cubi (cm³) indicano le dimensioni del motore e forniscono informazioni sulla potenza del decespugliatore. Maggiore è il valore cm³ e più potente è il decespugliatore, e quindi adatto per affrontare tagli difficili, come ad esempio sterpaglia, erba folta o erbacce.

La potenza è indispensabile per la velocità, che a sua volta è essenziale per un taglio di qualità. Ma la potenza è importante anche per la coppia fornita. Con valori di potenza e coppia bassi, i decespugliatori non riescono a tagliare gli steli più spessi e rallentano, con conseguente riduzione delle prestazioni di taglio complessive. Siete professionisti, quindi dovete pensare a tutti i lavori che fate con il decespugliatore: scegliete quindi le dimensioni del motore adatte. Considerate i vantaggi in termini di qualità quando vi affidate a uno specialista e scegliete un marchio rinomato di motori invece che un’alternativa economica no brand che potrebbe non essere adatta ai requisiti delle applicazioni professionali.

Modelli a benzina o elettrici

Per i paesaggisti professionisti, la scelta tra modelli a benzina o elettrici verte sostanzialmente su due aspetti: quale modello offre potenza e durata adatta? Qual è il modello più eco-friendly? Valutate i pro e i contro di entrambi e scegliete il modello adatto per voi.

I decespugliatori a benzina sono più potenti e offrono una maggiore flessibilità per i paesaggisti e gli addetti alle aree verdi che devono affrontare terreni di grandi dimensioni. Possono essere utilizzati per periodi prolungati senza rifornimento (se la capacità del serbatoio lo consente) e solitamente sono macchine più resistenti.

I modelli elettrici sono solitamente più leggeri, ma prima dell’uso devono essere collegati alla corrente per la ricarica. A questo è correlato quindi il problema della durata della batteria e della distanza dalla sorgente elettrica quando lavorate.

Oltre alla potenza, anche l’impatto ambientale è un fattore importante. I modelli elettrici sono spesso la scelta ideale per evitare le emissioni, ma in questo caso il problema delle emissioni viene relegato alla catena di fornitura. Innovazione e regolamentazioni contribuiscono a ridurre l’impatto dei modelli a benzina. Da settembre 2021 il tipo standard di benzina in Gran Bretagna è l’E10 (sostituisce E5) nel tentativo di ridurre le emissioni di CO2. L’E10 contiene il 10% di etanolo, un combustibile rinnovabile, quindi il consumo di combustibile fossile è inferiore.

Lame o fili di nylon?

La maggior parte dei trimmer monta fili di nylon, mentre le lame di taglio sono più comuni nei trimmer e nei decespugliatori che offrono prestazioni maggiori. Le lame sono facilmente intercambiabili e più durature dei sistemi a filo che necessitano la sostituzione regolare della bobina. I sistemi a lama sono ampiamente riconosciuti come un’ottima soluzione per gli architetti paesaggisti e giardinieri, ma potete anche scegliere un modello con testina intercambiabile per sfruttare i vantaggi di entrambi i sistemi.

Capacità del serbatoio carburante

Se il serbatoio è capiente, la macchina funziona ovviamente più a lungo, quindi è adatta per le aree grandi. Di contro, più grande è il serbatoio, maggiore è il peso della macchina. I dati tecnici del prodotto indicano la capacità del serbatoio del carburante in litri: questa informazione è utile per capire se il modello è adatto alle vostre necessità. 

Larghezza di taglio

Maggiore è la larghezza di taglio e maggiore è l’area che il trimmer può lavorare in una sola passata. Larghezze di taglio maggiori permettono di lavorare più rapidamente e facilmente le aree di grandi dimensioni, ma possono essere uno svantaggio se dovete tagliare aree difficili da raggiungere o di forma complessa.

Come regola generale, la larghezza ideale per le operazioni più complesse, l’erba fitta o il sottobosco, è 400 mm, mentre una larghezza di 200-300 mm è ideale per il taglio meno complesso di prati medio-piccoli.

Acquistate il decespugliatore migliore

Costi

Con una fascia di prezzi da 200 a 800 € i decespugliatori presenti sul mercato sono per tutte le tasche. I modelli concepiti per le applicazioni professionali tendono a essere più cari, ma di solito offrono maggior qualità e durata, assicurando quindi maggiore convenienza sul lungo termine. Le opzioni più economiche potrebbero sembrare interessanti, ma comportano riparazioni o sostituzioni più frequenti o dopo meno ore. Potete usare come parametri per la scelta la qualità del vostro lavoro, il risultato desiderato dai clienti e il tempo necessario per i vostri servizi. Con una corretta manutenzione i professionisti sanno che conviene investire all’inizio in un prodotto di alta qualità affidabile in grado di ridurre i tempi di fermo macchina e fornire ai clienti un lavoro migliore.

Il tempo dedicato alla manutenzione degli utensili motorizzati si traduce in una maggiore vita utile degli stessi.

Posso fidarmi delle recensioni?

Le recensioni sono una fonte preziosa di informazioni e possono effettivamente incidere sulla vostra decisione di acquisto: state però attenti alle fonti. Cercate i modelli sui blog e sui siti di recensioni rinomati. Potete anche vedere le recensioni e i modelli usati da “influencer” paesaggisti, ad esempio Jimmy The Mower e John Ryan. Anche se i rivenditori di macchine da giardinaggio si concentrano sulla vendita dei prodotti, solitamente dispongono di svariati marchi e conoscono a fondo il settore e le macchine disponibili. Pertanto anche loro possono essere un’ottima fonte presso cui reperire informazioni preziose.

Opzioni di garanzia

La garanzia è importante: assicura che voi e la vostra attività continuiate a essere operativi e non dobbiate metter mano al portafoglio. Una garanzia completa è indice della fiducia che il produttore riveste nelle proprie macchine. Ad esempio Kawasaki copre i primi due anni per i motori due tempi, senza limiti di ore di utilizzo per le applicazioni sia professionali che private. Assicuratevi che la garanzia copra anche la sostituzione, la riparazione o i rimborsi.

Dove acquistare?

Se acquistate presso un rivenditore potete fare affidamento su consigli competenti del team vendite e vedere i prodotti dal vivo. Spesso i concessionari offrono anche eccellenti opzioni di assistenza-post-vendita.

Se acquistate online potete usufruire di prezzi competitivi e acquistare modelli non disponibili localmente. Tuttavia sconsigliamo di acquistare modelli con motore a benzina online per motivi di sicurezza, in quanto spesso l’assemblaggio degli articoli forniti deve essere eseguito dai clienti stessi.

In ogni caso fate le opportune ricerche prima di andare in negozio o di accedere all’online shop: in questo modo saprete meglio ciò di cui avete bisogno e prenderete una decisione che difficilmente rimpiangerete.

Qualche nome

I produttori di punta offrono un’ottima gamma di decespugliatori per tutte le esigenze. In Europa i motori 2 tempi del leader del settore Kawasaki sono installati sui seguenti marchi: AMA, Attila, Blue Bird Industries, COBRA, Comforex, Dormak, Ergomac, Francepower, Jasper, Kuril, MGF, Mikawa, Sport Garden, Torke, Yokoama.