ACQUISTATE IL MULTIFUNZIONE MIGLIORE: guida all’acquisto del multifunzione migliore per i paesaggisti

8 apr
ACQUISTATE IL MULTIFUNZIONE MIGLIORE: guida all’acquisto del multifunzione migliore per i paesaggisti

Come trovare il multifunzione perfetto

Il multifunzione è un unico prodotto in grado di ampliare esponenzialmente le capacità dell’operatore.

Adattabile e versatile, il sistema multifunzione è composto da un azionamento e una serie di attrezzi intercambiabili che consentono all’operatore di svolgere un’ampia gamma di operazioni quali taglio delle siepi, falciatura e potatura.

Quali sono le opzioni presenti sul mercato e come potete essere sicuri di acquistare il modello giusto per le vostre necessità?

Questa guida all’acquisto illustra alcune delle funzionalità dei multifunzione e vi aiuta a valutare ciò di cui avete bisogno per essere sicuri di comprare il prodotto giusto per le vostre esigenze.

Fate il punto della situazione

Prima di iniziare a cercare i prodotti, valutate l’attrezzatura che state usando e cercate di individuare eventuali lacune da colmare o cercate di capire in che misura la nuova macchina potrebbe facilitarvi il lavoro.

Ad esempio potreste avere una serie di attrezzi che risentono dell’usura e devono essere aggiornati, oppure tante singole macchine che occupano troppo spazio nell’officina o nel furgone.

Sia che vogliate risparmiare spazio che incrementare le vostre capacità operative, il multifunzione è un ottimo investimento per facilitare le operazioni complesse e varie del paesaggista.

Scrivete un elenco degli utensili che vorreste aggiungere alla vostra dotazione e usatelo per confrontare i diversi modelli di multifunzione: le opzioni offerte dai vari produttori sono differenti.

Frequenza d’utilizzo

Con che frequenza utilizzereste il multifunzione?

Se il multifunzione va bene per la maggior parte dei vostri lavori, vale la pena acquistare un modello con la massima gamma di funzionalità e investire su un modello di alta qualità che si presume sia più duraturo e resistente. Dopo tutto nel paesaggismo non sono minimamente consentiti tempi morti!

Valutate quale attrezzatura è indispensabile in base alle dimensioni, al terreno e all’ubicazione degli appezzamenti, delle tenute o dei progetti a cui lavorate. In questo modo potete focalizzare meglio le vostre necessità.

Dimensioni

Potrebbe sembrare una cosa scontata, ma più sono le attrezzature che comprate e maggiore è lo spazio di rimessaggio richiesto.

Uno dei vantaggi principali dei multifunzione è proprio l’ingombro ridotto: sono facili da trasportare. Non dovete comprare per forza il modello che offre la più ampia gamma di attrezzi, provate ad acquistare solo gli attrezzi necessari. Occupano spazio prezioso in officina o nel furgone, quindi siate obiettivi quando valutate lo spazio disponibile e il modello che offre la perfetta combinazione tra dimensioni e versatilità.

Pensate anche a come tenere in ordine gli attrezzi. Se li lanciate sul pianale del furgone si danneggiano e durano meno, quindi valutate la possibilità di costruire o acquistare una scaffalatura speciale o una cassetta per tenerli ordinati.

Comfort

Se non impugnato correttamente, tenere in mano un multifunzione per periodi prolungati può affaticare braccia, collo o schiena. Se il vostro multifunzione deve essere utilizzato per diverse ore al giorno, assicuratevi di scegliere un modello che sia comodo da usare.

Ecco alcune delle funzionalità di comfort di cui tener conto:

Tecnologia antivibrante

Il problema legato alle macchine potenti è dovuto al fatto che vengono generate vibrazioni elevate, che si trasmettono alle braccia dell’operatore affaticandolo più rapidamente. Per fortuna la tecnologia antivibrante può essere applicata ai multifunzione, per permetterne un uso comodo e prolungato. Le impugnature assorbono le vibrazioni, minimizzando così l’affaticamento fisico derivante dall’impiego dei multifunzione.

Avvio a strappo fluido

L’avvio a strappo può presentare problemi, soprattutto in caso di modelli più economici, quindi controllate che la macchina presenti un avvio a strappo fluido per ridurre lo sforzo richiesto per tirare la fune durante l’avvio.

Imbracatura

Sono disponibili imbracature per un uso prolungato e per supportare il peso della macchina e ridurre così l’affaticamento di braccia e schiena. Su alcuni modelli l’imbracatura è compresa ma non sempre è così, quindi vale la pena controllare.

Asta di prolunga

L’asta di prolunga (disponibile di diverse lunghezze) aumenta la portata delle attrezzature, permettendovi così di raggiungere i punti più alti delle siepi e degli alberi.

A benzina, con cavo o senza fili?

Sul mercato sono disponibili sostanzialmente tre opzioni: a benzina, con cavo o senza fili (funzionamento a batteria).

I multifunzione con cavo sono perfetti per i piccoli giardini dei privati, dove lo spazio di manovra non è ostacolato dal cavo elettrico. Per gli architetti paesaggisti che devono usare gli attrezzi in intere tenute o giardini di grandi dimensioni, la libertà di spostarsi liberamente (senza l’impedimento di cavi pericolosi) è indispensabile.

In questo caso è meglio puntare sui modelli senza filo. Nonostante presentino numerosi vantaggi in termini ambientali, la potenza dei modelli senza filo dipende senza dubbio dalla durata della batteria. Valutate il tipo di lavori da svolgere: una serie di batterie di ricambio vi permette di far funzionare la macchina più a lungo? In questo caso è necessaria una certa dose di pianificazione preliminare, in modo che le batterie vengano ricaricate regolarmente e siano sempre con immediatezza, anche quando lavorate nella tenuta e siete ben lontani dal furgone.

I multifunzione a benzina sono i modelli preferiti dagli architetti paesaggisti. Il multifunzione dotato di motore 2 tempi a benzina offre una maggior potenza ed è più adatto ai lavori più intensivi e gravosi. Considerato il peso del motore e del serbatoio carburante, i modelli a benzina sono sì più pesanti ma di contro sono più performanti e funzionano più a lungo dei modelli senza fili.

Di contro i modelli a batteria devono essere riforniti con carburante, ma se avete già a portata di mano la benzina potete rifornirli velocemente e ridurre quindi i tempi di fermo macchina (a differenza dei modelli a batteria per i quali è necessario tener conto dei tempi di ricarica).

Per quanto riguarda gli aspetti ambientali, innovazione e regolamentazioni contribuiscono a ridurre l’impatto dei modelli a benzina. Ad esempio, da settembre 2021 il tipo standard di benzina in Gran Bretagna è l’E10 (sostituisce E5) nel tentativo di ridurre le emissioni di CO2. L’E10 contiene il 10% di etanolo, un combustibile rinnovabile, quindi il consumo di combustibile fossile è inferiore.

Gamma di attrezzature

Potete comprare un set multifunzione completo, che viene fornito con una gamma di attrezzature compatibili, oppure potete comprare un’unità di base e aggiungere gli attrezzi in un secondo momento.

Gli attrezzi possono aumentare le funzionalità e comprendono svariati utensili, ad esempio decespugliatore/trimmer a filo/tagliaerba, tagliasiepi, motosega/sega ad asta/potatore o abbacchiatore per olive.

Valutate se gli attrezzi sono lunghi abbastanza per raggiungere le aree difficili. Un’asta di prolunga permette di raggiungere lunghezze maggiori.

Una volta decisi gli strumenti e le attrezzature richiesti, controllate attentamente le singole specifiche dato che alcuni fattori, come ad esempio le dimensioni della lama di taglio o delle teste rotanti, incidono sul lavoro.

Impugnature

Una presa salda e comoda del multifunzione è importante, in particolare se lo usate per tempi prolungati.

I modelli più economici solitamente vengono forniti con impugnature base (spesso circolari), mentre i multifunzione più costosi offrono una migliore ergonomia, presa morbida o impugnature assorbiurto per un maggiore comfort.

Manutenzione

Alcuni multifunzione presentano addirittura un kit di manutenzione. Se non lo hanno, valutate se siete in grado di eseguire da soli la manutenzione del multifunzione. Prima di eseguire i lavori controllate quindi se sono presenti raccomandazioni del produttore nel manuale dell’utente.

Un altro motivo di acquisto dei modelli più costosi è il fatto che solitamente sono costruiti con materiali e componenti di miglior qualità, pertanto sono meno soggetti a malfunzionamenti o guasti.

Ricordate: i multifunzione a benzina contengono più componenti da sottoporre a cura e manutenzione ma solitamente sono più robusti. Su molti multifunzione sono installati motori 2 tempi resistenti di produttori noti quali Kawasaki Engines, per offrire ancora più tranquillità di acquisto.

Costi

Esistono multifunzione per tutte le tasche: solitamente i costi variano da 180 € per i modelli per privati a 1200 € per i prodotti professionali.

Più sono potenti più costano. Il costo varia anche in funzione della versatilità, in termini di attrezzi e componenti regolabili.

Se state cercando un modello professionale conviene investire, dato che le macchine costose solitamente durano di più, presentano maggiore qualità e affidabilità e tendono quindi a guastarsi meno frequentemente.

Come per tutte le altre attrezzature, il tempo dedicato alla manutenzione degli utensili motorizzati si traduce in una maggiore vita utile degli stessi e minore tempi morti per l’attività.

Opzioni di garanzia

Quando investite in un multifunzione di qualità sperate di non ricorrere mai alla garanzia.

Nonostante questo, possono sempre verificasi problemi imprevisti, ecco perché è bene ricorrere a un produttore che offra garanzie di prim’ordine, con una copertura senza limiti di ore di esercizio, che siate clienti privati o professionisti.

I produttori rinomati, come ad esempio Kawasaki Engines, offrono una copertura nei primi due anni per i motori 2 tempi. Solitamente i modelli dei produttori meno rinomati offrono un solo anno.  Assicuratevi che siano chiaramente specificati i termini relativi a sostituzioni, riparazioni e rimborsi.

Dove acquistare?

Se acquistate online potete usufruire di prezzi competitivi e acquistare modelli non disponibili localmente.

Di contro però non potete farvi un’impressione sul concreto funzionamento dei multifunzione o eseguire prove sul campo. Se acquistate presso un rivenditore potete fare affidamento su consigli competenti del team vendite e vedere i prodotti dal vivo. Spesso i concessionari offrono anche eccellenti opzioni di assistenza-post-vendita.

In ogni caso fate le opportune ricerche prima di andare in negozio o di accedere all’online shop: in questo modo saprete meglio ciò di cui avete bisogno e difficilmente prenderete una decisione di acquisto sbagliata.

Qualche nome

I produttori di punta offrono un’ottima gamma di multifunzione per tutte le esigenze. In Europa i motori 2 tempi del leader del settore Kawasaki sono installati sui seguenti marchi: Attila, Blue Bird Industries, COBRA, Francepower, Jasper, MGF, Torke, Yokoama.