ACQUISTATE IL TRATTORINO MIGLIORE: guida all’acquisto dei trattorini tosaerba professionali

6 apr
ACQUISTATE IL TRATTORINO MIGLIORE: guida all’acquisto dei trattorini tosaerba professionali

Un trattorino tosaerba è un componente indispensabile per gli architetti paesaggisti e i giardinieri che devono lavorare prati di grandi dimensioni o intere tenute.

Quali sono le opzioni presenti sul mercato e come potete essere sicuri di acquistare il modello giusto?

La nostra pratica guida all’acquisto di tosaerba professionali fornisce dettagli sulle varie opzioni, sugli aspetti di cui tener conto e spiega come individuare il trattorino ottimale per le vostre necessità.

Come faccio a sapere se il trattorino tosaerba è ciò che fa per me?

Nonostante tutti i vantaggi, i tosaerba a spinta possono essere scomodi se avete grandi aree verdi da curare.

Se dovete tagliare aree più grandi di 2000 m² probabilmente è il caso di investire sui trattorini tosaerba. Vi permettono di tagliare più rapidamente e in maniera più efficiente. Grazie alla potenza di cui dispongono spesso i tosaerba sono più adatti per affrontare le zone rurali e i terreni ondulati.

Sostanzialmente viene fatta distinzione tra cinque tipi di modelli, ognuno dei quali dispone di vantaggi specifici:

Trattorini tosaerba compatti

Leggeri e compatti, questi trattorini sono principalmente destinati ai proprietari di case con prati grandi (e non ai professionisti).

Sono più stretti di alcuni dei modelli heavy-duty presenti sul mercato, quindi sono ottimi per attraversare i vialetti con cancelli di accesso di larghezza standard dei giardini di privati.

Trattorini da prato

I trattorini da prato sono più larghi dei trattorini tosaerba. Queste macchine da giardino potenti sono in grado di affrontare aree con dimensioni da 0,5 a 1,2 ettari.

Sono perfette per i giardini di grandi dimensioni e le aree di campagna e sono in grado di affrontare terreni difficili, anche se incontrano difficoltà su forti pendenze.

Vengono forniti con piatti di taglio più larghi e, spesso, con un set di numerose funzionalità - come ad esempio la trasmissione idrostatica, che consente di tagliare con un’ampia gamma di velocità - o la possibilità di utilizzare attrezzi quali pale, arieggiatori e rimorchi, aumentando così i servizi che potete offrire.

Tosaerba raggio zero

Negli ultimi anni questo tipo di trattorini per le applicazioni professionali ha riscosso grande popolarità grazie ai numerosi vantaggi, tra cui il fatto che sono uno dei modi più efficienti per tagliare aree di grandi dimensioni (da 1,2 a 2 ettari).

L’efficienza è dovuta al raggio di sterzata a 360°, possibile grazie alle impugnature idrauliche che controllano le singole ruote. In questo modo l’operatore può trattare l’intera area molto più rapidamente che con un normale trattorino tosaerba, con il quale per le svolte sono necessarie diverse manovre.

Grazie a questa eccezionale manovrabilità, questi tosaerba sono eccezionali per tagliare nelle immediate vicinanze degli ostacoli.

Tuttavia hanno un costo maggiore e - per quanto presentino velocità ed efficienza - sono leggermente più difficili da manovrare quindi è necessario un po’ di tempo per far pratica. Se il budget che avete a disposizione lo permette, i tosaerba raggio zero sono un ottimo modo per incrementare la produttività delle vostre giornate lavorative.

Tosaerba frontali

Con tosaerba frontale si intende un trattorino tosaerba con piatto frontale. I tosaerba frontali vi offrono una migliore visuale sull’area di taglio e vi permettono di tagliare attorno e sotto agli ostacoli più facilmente, riducendo così le ulteriori rifiniture. I piatti frontali presentano numerosi altri vantaggi, che tratteremo in dettaglio più avanti.

Tosaerba stand-on

Tecnicamente i tosaerba stand-on sono in realtà rider, perché la macchina trasporta l’operatore. I tosaerba stand-on sono stati sviluppati per chi non vuole (o non può) stare seduto per lungo tempo, ad esempio per gli operatori che soffrono di mal di schiena. L’unica differenza effettiva tra i modelli stand-on e i modelli con seduta è l’assenza del sedile, ma questo può rappresentare un vantaggio aggiuntivo. Ad esempio possono fornire prestazioni di taglio migliori sui terreni irregolari, in quanto l’operatore può spostare comodamente il proprio peso.

Molti operatori preferiscono queste macchine perché permette loro di salire e scendere più rapidamente e facilmente, inoltre si giovano di una migliore visuale sul prato e sull’ambiente circostante durante i lavori.

Valutate le vostre necessità

Dimensioni e tipo

Quanto sono grandi i giardini o gli spazi su cui lavorate? Di che tipo e in che condizioni è la vegetazione? Più folta è la vegetazione e maggiore è la potenza necessaria. Se vi trovate ad affrontare spesso aree molto grandi, dovreste prestare particolare attenzione alle dimensioni del piatto: un piatto più largo comporta una larghezza della singola passata maggiore, con conseguente aumento della produttività e riduzione dei tempi necessari per le operazioni.

Terreno

Come è il terreno? Se vi occupate di aree aperte e prevalentemente piane, è sufficiente un tosaerba rider base.

Se volete un prato perfetto, valutate un modello più avanzato nel quale aggiungere attrezzature per la cura del prato come ad esempio arieggiatori, scarificatori, rulli e nebulizzatori.

Se affrontate regolarmente terreni ondulati, scoscesi o accidentati, avete bisogno di una macchina più potente. In alcuni casi i macchinari specializzati, come i tosaerba radiocomandati per pendii, rappresentano il modo più sicuro per tagliare vegetazione folta sui pendii.

Il terreno presenta ostacoli? Il piatto frontale permette una maggiore manovrabilità attorno agli ostacoli, come ad esempio alberi, panchine ed elementi ornamentali.

Frequenza d’utilizzo

A seconda della finitura desiderata, durante la massima stagione di crescita può essere necessario tagliare il prato più volte a settimana. E tagliare ettari di verde in una volta sola è un’operazione veramente difficile.

I professionisti hanno bisogno di un tosaerba in grado di resistere alla maggiore frequenza d’uso, alle lunghe ore di taglio e ai frequenti trasporti. La resistenza è quindi essenziale, sul lungo termine conviene investire su un tosaerba progettato per le applicazioni professionali.

Questo tipo di macchina può essere inizialmente più caro, ma solitamente la qualità con cui è costruito è maggiore - si tratta quindi di un tosaerba affidabile più duraturo e con minori tempi morti per la vostra attività.

Rimessaggio e trasporto

Pensate bene a come e dove riporre il tosaerba. Avete abbastanza spazio in garage, in officina o nel capanno? Dovete trasportarlo in un furgone o un rimorchio? Se sì, controllate attentamente le dimensioni della macchina per assicurarvi che ci stia.

Qual è la larghezza di taglio di cui ho bisogno?

In linea di massima, più largo è il prato e maggiore è la larghezza del piatto di taglio richiesta. Più largo è il piatto e meno passate sono necessarie per il taglio del prato.

Per un prato di circa 0,2 ettari è adatto un piatto di taglio largo fino a un metro.

Per prati da 0,2 a 0,8 ettari è meglio usare un piatto con larghezza da 106 cm a 122 cm; in caso di dimensioni superiori ai 1,2 ettari usate un piatto largo minimo 127 cm.

Apparato di taglio frontale o ventrale?

Sui tosaerba rider il piatto è posizionato sulla parte anteriore del tosaerba o al centro del telaio della macchina, sotto al sedile dell’operatore. Entrambe le configurazioni presentano vantaggi specifici.

Sui tosaerba frontali, l’operatore può mantenere facilmente il contatto visivo sul piatto di taglio, perché questo è situato davanti ai comandi dell’operatore. Potete avere una visuale completa e totale dell’area di lavoro. Il piatto si muove indipendentemente dal trattorino stesso, quindi è in grado di seguire il profilo del terreno garantendo spostamenti fluidi.

Con i tosaerba frontali professionali l’erba non viene appiattita dal peso della macchina prima del taglio. Con il piatto di taglio che sporge dalla parte anteriore potete raggiungere aree difficili o tagliare l’erba attorno a rami, cespugli, alberi, panchine ed elementi ornamentali. Grazie a questa caratteristica minimizzate le ripassature, con conseguente risparmio di tempo.

Con gli apparati di taglio professionali ventrali, il piatto è alloggiato sotto alla postazione dell’operatore, quindi la lunghezza complessiva della macchina è minore.

I tosaerba professionali con apparato di taglio ventrale offrono un taglio di qualità netto e deciso del verde in aree dove non sono presenti ostacoli o erba fitta, con l’ulteriore vantaggio che possono essere adattati ad altre operazioni di giardinaggio mediante l’impiego di attrezzature specifiche. 

Motore

Il messaggio chiave della guida che state leggendo è questo: comprate sempre il miglior motore che vi potete permettere.

La potenza e la qualità del motore acquistato sono i fattori che incidono in maniera significativa sull’efficienza e la durata del tosaerba e sulla versatilità dello stesso.

Sui tosaerba di molti marchi di punta, invece di usare motori no brand più economici, sono installati motori di produttori specializzati. C’è un motivo valido: un tosaerba rider professionale è una macchina seria, potrebbe essere la colonna portante della vostra attività, pertanto necessita di una potenza decisa e affidabile.

I cavalli vapore sono il miglior modo per determinare la potenza dei trattorini tosaerba. Per alcuni tosaerba a spinta la potenza è indicata con la coppia, che descrive quanta potenza viene fornita per la rotazione delle lame, ma i cavalli vapore sono un modo più tradizionale per determinare la potenza sulle macchine più grandi.

Alcuni dei trattorini tosaerba più compatti, concepiti principalmente per l’uso privato, presentano un motore monocilindrico, ma le macchine professionali necessitano della potenza di due cilindri per affrontare svariati terreni, tipi di erba e velocità di taglio. I due cilindri disposti a V con un’angolazione tra loro di 90° comporta meno vibrazioni e una maggior resistenza.

Qualunque sia il tipo di motore scelto, assicuratevi di tenerlo con la debita cura. Operazioni come ad esempio il controllo e il cambio dell’olio e la pulizia di motore e filtri vi permetteranno di lavorare in condizioni ottimali più a lungo, proteggendo così il vostro investimento.

Efficienza

Una cura e manutenzione di base possono incrementare l’efficienza del vostro trattorino tosaerba.

Alcune semplici operazioni eseguite regolarmente, come ad esempio la sostituzione delle candele, possono aiutarvi a risparmiare carburante perché le candele bruciano il carburante più velocemente.

Allo stesso modo, mantenere il sottoscocca del tosaerba privo di detriti e tenere pulite le lame evita inutili attriti che comportano spreco di carburante.

La sostituzione dei filtri dell’olio aiuta anch’essa ad aumentare l’efficienza dei consumi di carburante.

Maggiore è il carico del motore maggiore è il consumo di carburante, quindi scollegate le eventuali attrezzature pesanti trainate se non in uso.

Consultate il manuale dell’utente per i controlli di manutenzione raccomandati o prima di eseguire interventi di manutenzione.

Pensate ai residui di taglio

Molti tosaerba rider vengono forniti con un sacco situato sulla parte posteriore per raccogliere i residui di erba tagliati. È una soluzione ordinata e comoda, ma lo svuotamento può richiedere tempo ed essere complicato - se non addirittura impossibile in caso di taglio di aree particolarmente grandi.

Le alternative sono due: lo scarico laterale o il mulching.

I tosaerba a scarico laterale rilasciano i residui di taglio (e le sostanze nutritive in essi contenute) sul prato tramite uno scivolo situato lateralmente.

Questa soluzione permette di ridurre i costi del fertilizzante e risparmiare tempo perché non è necessario svuotare il sacco raccoglierba. Tuttavia i residui di taglio sparsi sul prato conferiscono al giardino un aspetto disordinato. Questa soluzione ad esempio potrebbe non entusiasmare i clienti che vogliono usare l’area appena tagliata.

Anche nei tosaerba con funzione mulching i residui di taglio vengono rilasciati sul prato, ma prima di raggiungere il suolo subito sotto alla lama vengono sminuzzati finemente. Per questa operazione il piatto deve disporre della funzionalità mulching, perché sono necessarie lame specifiche per il mulching.

Anche l’opzione senza sacco raccoglierba offre ottimi vantaggi per il prato e consente all’operatore di terminare il lavoro molto prima che con la macchina dotata di sacco.

Comfort

Dato che passate molto tempo seduti sulla macchina, è indispensabile trovare un tosaerba dotato di un sedile comodo regolabile. Alcuni sedili vengono forniti con braccioli o schienali alti per un maggiore supporto lombare. Questi sedili sono particolarmente utili in caso di un utilizzo prolungato della macchina.

Altre soluzioni ergonomiche possono contribuire a rendere più piacevole il tempo alla guida, come ad esempio un maggiore spazio per i piedi, un volante sportivo o un portabevande. Avete solo l’imbarazzo della scelta ma ricordate: se il tosaerba deve essere utilizzato da più operatori ogni operatore dovrebbe poter regolare la macchina nel modo più semplice possibile. 

I modelli con vibrazioni ridotte potrebbero essere un ottimo modo per ridurre l’affaticamento derivante dai tempi di utilizzo, rendendo così l’esperienza di guida ancora più piacevole.

Quanto dovrei spendere per il tosaerba?

L’acquisto di un nuovo tosaerba rider potrebbe sembrare una spesa folle, ma è una macchina fondamentale quindi prevedete una spesa non inferiore a 4000 €.

Più potente è il tosaerba e più è costoso, soprattutto se è di uno dei marchi leader di mercato. Inutile negare che i tosaerba di miglior qualità sono prodotti resistenti e duraturi, indispensabili per i professionisti del giardinaggio e dell’architettura paesaggistica.

Se siete pronti a investire tempo nella manutenzione della macchina e a tenerla con la debita cura, ottimizzerete la vita utile della macchina e otterrete la massima affidabilità di cui avete bisogno per la vostra attività.

Attrezzature

I trattorini da prato sono in grado di montare numerose attrezzature utili per non limitarsi al semplice taglio dell’erba. Tra le varie attrezzature: arieggiatori e scarificatori, rulli per prato, erpici a catena, cippatrici e rimorchi.

L’uso o meno delle attrezzature dipende dalle dimensioni dell’area verde da curare. Prima di andare dritti a comprare una sfilza di attrezzature, valutate ciò di cui veramente avete bisogno e se avete lo spazio per il rimessaggio.

Alcune attrezzature, se ben ponderate, possono essere un ottimo modo per risparmiare tempo e aumentare i servizi offerti ai vostri clienti.

Posso fidarmi delle recensioni?

Le recensioni sono una fonte preziosa di informazioni e possono effettivamente incidere sulla vostra decisione di acquisto: state però attenti alle fonti. Cercate i modelli sui blog e sui siti di recensioni rinomati. Potete anche vedere le recensioni e i modelli usati da “influencer” paesaggisti, ad esempio Jimmy The Mower e John Ryan.

Anche se i rivenditori di macchine da giardinaggio si concentrano sulla vendita dei prodotti, solitamente dispongono di svariati marchi e conoscono a fondo il settore e le macchine disponibili. Pertanto anche loro possono essere un’ottima fonte presso cui reperire informazioni preziose.

Opzioni di garanzia per i tosaerba

Quando investite in un tosaerba rider professionale di qualità, sperate di non ricorrere mai alla garanzia.

Nonostante questo, possono sempre verificasi problemi imprevisti, ecco perché è bene ricorrere a un produttore che offra garanzie di prim’ordine, con una copertura senza limiti di ore di esercizio, che siate clienti privati o professionisti.

Ad esempio Kawasaki Engines offre una copertura nei primi tre anni per i motori quattro tempi.

Assicuratevi che siano chiaramente specificati i termini relativi a sostituzioni, riparazioni e rimborsi.

Dove acquistare?

Anche se è possibile acquistare un tosaerba rider online, la maggior parte dei professionisti si affida a un rivenditore di zona fidato.

Acquistare presso rivenditori online questo tipo di prodotti è sempre rischioso. Non potete provare i prodotti prima di comprarli e difficilmente viene offerto lo stesso livello di assistenza del rivenditore fisico - dall’aiuto alla scelta del prodotto giusto all’assistenza post-vendita e alla fornitura dei ricambi originali.

Quando comprate attrezzature e macchine professionali non comprate solo un prodotto, ma anche l’assistenza che aiuta ad aumentare la vita utile e far sì che l’investimento sul lungo termine si ripaghi.

Qualche nome

I produttori di punta offrono un’ottima gamma di tosaerba per tutte le esigenze. In Europa i motori 4 tempi del leader del settore Kawasaki sono installati sui seguenti marchi: Ariens, ATCO, Countax, Cub Cadet, Etesia, Husqvarna, Hustler, John Deere, SCAG, STIGA, TORO, Westwood, Wisconsin.