COME MINIMIZZARE I TEMPI DI FUORI SERVIZIO E MASSIMIZZARE LA PRODUTTIVITÀ CON UN TOSAERBA CON MOTORE KAWASAKI

19 apr 4 Stroke Engines
COME MINIMIZZARE I TEMPI DI FUORI SERVIZIO E MASSIMIZZARE LA PRODUTTIVITÀ CON UN TOSAERBA CON MOTORE KAWASAKI

Spring signals the start of the busiest period for your machines and Kawasaki has some top tips for minimising downtime and maximising productivity.

La primavera segna l’inizio del periodo più impegnativo per le vostre macchine: Kawasaki vi offre alcuni consigli preziosi per ridurre al minimo i guasti alla macchina e massimizzare la produttività.

Una volta terminato il rimessaggio invernale e a ridosso della stagione della crescita, le macchine devono essere pienamente funzionanti. Martin Cook – manager supporto tecnico & ricambi della Kawasaki Engines – richiama l’attenzione sugli interventi chiave di manutenzione per assicurarvi che il motore e le macchine funzionino al meglio durante tutta la stagione.

Prima di tutto rimuovete le candele e controllate la distanza fra gli elettrodi. La presenza di olio su una candela potrebbe essere indice di bassa compressione. Non provate a rimuovere i depositi carboniosi dalle candele: i problemi causati comporterebbero costi maggiori del prezzo di una candela nuova. È particolarmente importante controllare correttamente le candele, in quanto la mancata accensione o prestazioni insufficienti delle candele possono sollecitare il motore.

Non sottovalutare l’importanza dei controlli generali delle macchine, alcuni dei quali devono essere più frequenti degli altri. La cosa migliore è controllare ogni giorno: livello dell’olio motore, dadi/viti allentati o persi, perdite di carburante o di olio, livello dell’elettrolita della batteria, pulizia della presa d’aria. Assicuratevi di pulire l’elemento filtro aria in espanso ogni 25 ore, e le candele e l’elemento filtro aria in carta ogni 100 ore, o in vista della primavera, a seconda della scadenza che si verifica per prima.

Mentre la maggior parte dei controlli e degli interventi di pulizia può essere eseguita da un tecnico d’officina o da un paesaggista, addetto alla manutenzione del verde o giardiniere competente, è bene che alcuni controlli vengano eseguiti presso un’officina autorizzata Kawasaki. Ad esempio: il cambio del filtro e dell’olio motore, la pulizia delle alette della testata, e il controllo e la regolazione del gioco valvole.

Se prima del rimessaggio invernale il serbatoio non è stato svuotato, controllate se sono presenti acqua o detriti nel serbatoio. Dato che l’etanolo è igroscopico, se è presente acqua potrebbero verificarsi accensioni irregolari del motore. Questo controllo è piuttosto semplice dato che il serbatoio nella maggior parte dei motori è in plastica trasparente, quindi il deposito di acqua è facilmente visibile. In caso di dubbi, svuotarlo e riempirlo nuovamente.

La maggior parte dei tosaerba ride-on presenta due serbatoi dell’olio: uno per l’olio idrostatico e l’altro per l’olio motore. Prima del rabbocco assicuratevi sempre che state usando l’olio giusto. Alcune trasmissioni idrostatiche utilizzano lo stesso olio del motore. Consultate quindi il manuale operatore della macchina.

Una delle cose più importanti da fare per mantenere le prestazioni generali ottimali della macchina è assicurarsi che le lame siano affilate e bilanciate. Anche se la manutenzione è stata eseguita alla perfezione, se le lame hanno perso il filo il motore deve fornire prestazioni sensibilmente maggiori: in questo caso l’economia dei consumi di carburante e la durata in servizio del motore si riducono, così come la produttività in seguito alla necessità di tagliare nuovamente il prato.

Un modo semplice per mantenere l’affidabilità del motore Kawasaki è l’uso di ricambi originali Kawasaki. Ed è questo che fa veramente la differenza in termini di affidabilità. Utilizzando ricambi non originali è più probabile che la macchina non sia produttiva ed efficiente quanto dovrebbe. Scegliendo i ricambi originali Kawasaki siete sicuri della qualità, dell’affidabilità e della conformità alle specifiche delle attrezzature originali.

La maggior parte dei filtri olio possono sembrare uguali esternamente, ma i filtri Kawasaki presentano al loro interno un tubo in lega scanalato a protezione del flusso d’olio. Una valvola di bypass a pressione impedisce l’usura da avviamento a freddo e mantiene il flusso in caso di ostruzioni. Le valvole in silicone, le guarnizioni in gomma e un alloggiamento resistente sono in grado di resistere alle temperature elevate e alle applicazioni gravose. I modelli Kawasaki offrono un diverso livello di protezione del motore, su cui finalmente poter contare.

Inoltre i filtri dell’aria e dell’olio Kawasaki sono stati progettati con una permeabilità adatta alle velocità di flusso e alle pressioni e temperature operative del motore Kawasaki, e - cosa più importante - si installano alla perfezione.

Poco prima che inizi il periodo dell’anno più intenso assicuratevi di essere pronti a dare il massimo. Il tempo speso per la manutenzione preventiva adesso, vi permette di minimizzare i tempi di fermo macchina e massimizzare la produttività.